Firenze, Giovedì 27 Aprile 2017
Viola Planet
ChatViola
Username
Password
Registrati | Entra in Chat
ViolaPlanet.com

Oct 4, 2015 ore 23:56:50
inserita da redazione violaplanet
Ecco le dichiarazioni del tecnico viola Paulo Sousa alla fine del match contro l'Atalanta: "I ragazzi hanno un grande merito per questi risultati, la storia si fa lavorando e vincendo. Ci sono vari fattori che condizionano i risultati. C'è grande attitudine dei ragazzi al lavoro, poi i risultato portano fiducia e ti spingono a lavorare sempre di più e meglio. La vicinanza di questa città ci sta sempre più influenzando. Oggi c'è stato un tifo tremendo, lavoriamo per questo. Punta un euro sullo Scudetto? Io punto sul miglioramento dei miei giocatori, voglio dargli l'ambizione ed il coraggio per fare qualcosa di speciale. Il coro personalizzato? A tutti piace il riconoscimento, io cerco di essere me stesso. Da me avrete sempre una persona onesta e chiara. Il tifo è più importante per i nostri giocatori che per me, loro hanno bisogno di questa alchimia e di sentirsi orgogliosi. Napoli e Roma esame di maturità? L'esame è tutti i giorni, purtroppo durante la sosta non avrò la nostra linea difensiva, tranne Gonzalo. Per questo è difficile lavorare settorialmente. E comunque, per rispondere alla domanda, ogni partita è un barometro. Tre giorni liberi? Starò con la mia famiglia tranquillo, domani non penserò alla prossima partita. Poi da metà settimana penseremo al Napoli. La sosta è un bene o un male? E' un bene fermarsi, ma allo stesso tempo mi piacerebbe avere tutti qui disponibili per lavorare. Questo sarebbe importante, perché ancora oggi non ho potuto allenare alcuni concetti. I ragazzi comunque hanno anche bisogno di una pausa a livello mentale: gli ho chiesto molto fino a qui a livello tattico. L'episodio del rigore? Lo abbiamo cercato, lavoriamo anche per creare problemi agli avversari. Era una partita super difficile. Mi è piaciuta l'integrazione fra i reparti, le decisioni che abbiamo preso nei singoli e credo che possiamo ancora fare di più. Sono contentissimo. Il gol di Verdù? Ha qualità, mi aspetto sempre che possa fare gol e sono contento per lui. Fiorentina squadra europea? Io ho portato una mia idea di gioco, ma devo cercare di prendere il meglio dai singoli per arrivare ad un'identità comune".


Tutte le altre Sala Stampa


Avanti

Cerca Notizie





 


Testata Giornalistica  ---  Autorizzazione Tribunale n° 5551 del 29 Gennaio 2007
Direttore Responsabile: Andrea Ganugi