Firenze, Domenica 22 Ottobre 2017
Viola Planet
ChatViola
Username
Password
Registrati | Entra in Chat
ViolaPlanet.com

Aug 18, 2014 ore 20:23:33
inserita da redazione violaplanet
Ha parlato così il c.t. dell'Italia Under 21 Luigi Di Biagio a Radio Blu (esclusiva a cura di Michela Lanza): "Bernardeschi? Lo convocai già dopo pochissime partite in B a Crotone, si intravedeva subito che c'erano delle potenzialità importanti in lui, poi infatti ha fatto una grandissima stagione. E' forse il giovane dell'Under 21 che è cresciuto più di tutti, e non è un caso se Montella lo ha voluto tenere con sé. Ruolo di Berna? Il suo ruolo ideale è l'esterno alto a destra d'attacco. Però è un ragazzo che ha grande spirito di sacrificio e voglia. Io lo uso anche come seconda punta nel mio 4-4-1-1, ma anche come esterno a destra. L'importante è che giochi, come tutti i giovani: i giocatori bravi devono giocare. Pronto per la Serie A? Si, assolutamente si. Può stare nel gruppo dei 20 giocatori, e ritagliarsi un ruolo importante da protagonista. Babacar? Ha delle giocate importanti, è cresciuto molto quest'anno. Anche se è diversi anni che si parla di lui, è tornato a Firenze molto maturato. In generale, ci sono giovani molto forti in viola, c'è anche Piccini, che sta facendo bene. Noi vigiliamo su tutti. Il campionato? Direi la Roma, ma sarebbe fin troppo semplice... Bisognerà vedere cosa faranno anche in Champions, che porta via energie e giocatori. La Roma è qualche anno che non affronta due competizioni così importanti, e non è abituata, vedremo. Per la Champions, escludendo Juve e Roma, direi un ritorno dell'Inter, poi Napoli e Fiorentina. Il Napoli può anche inserirsi nella lotta scudetto, è una squadra rodata, e che può fare bene. La Fiorentina? Rossi e Gomez saranno i due veri acquisti della Fiorentina. Avere loro due, due uomini da almeno 30 gol, potrà permettere ai viola di fare un grande salto di qualità. E questo è ciò che la Fiorentina di Montella dovrà fare adesso, perché è un po' che gioca bene, e adesso ci si aspetta qualcosa di più. Amichevole col Real? Non è vero che non contano niente le amichevoli, quando vinci col Real, anche se in estate, non puoi sottovalutare la cosa... Vincere aiuta a vincere. Roma-Fiorentina? Sarà una gara spettacolare, con due squadre che puntano sempre a giocare a calcio, quindi ci sarà da divertirsi. Io non la vedo così scontata, come tutti dicono. La Roma, si, è forte, ma la Fiorentina se la potrà giocare. La Fiorentina deve lavorare sul collettivo, perché davanti hai Rossi e Gomez, che a livello di singoli sono fortissimi. Il resto lo deve fare il collettivo. La Fiorentina secondo me deve fare il salto di qualità. Un ricordo di una gara contro la Fiorentina? Spesso ci scherzo anche con Francesco Toldo, mio collaboratore in Under 21. Ancora oggi quando parliamo ci ricordiamo un Fiorentina-Roma dove mi tolse una palla di testa alla fine della gara... Anche lui mi dice sempre che ancora non ha capito come fece a fare quella parata. Però sono sempre state belle gare, e ne ho giocate tante".


Interviste


Avanti

Cerca Notizie





 


Testata Giornalistica  ---  Autorizzazione Tribunale n° 5551 del 29 Gennaio 2007
Direttore Responsabile: Andrea Ganugi